Il metodo del parcheggio per punto croce

 

Il metodo del “parcheggio” è un ottimo modo per organizzare il lavoro mentre ricamiamo soprattutto ricami di grandi dimensioni e con molti cambi di colore.

Praticamente “Parcheggiare un filo” equivale a portare il filo davanti al tuo lavoro dove puoi vederlo, ma lontano dall’area di cucitura, e lasciarlo lì fino a quando non ne avrai bisogno di nuovo o lo finirai

Come iniziare

1. Prepara la GRIGLIA: Sul tessuto disegna con un penna cancellabile o una matita, una griglia o reticolo  di 10 x per 10 punti

 Io comincio piegando la stoffa e metà, puntando uno spillo e quindi segnamdo con un puntino ogni dieci quadretti.

Poi con una stecca traccio le linee verticali e orizzontali che formeranno la griglia

Se non vuoi perdere tempo puoi anche acquistare un tessuto speciale chiamato DMC Magic che ha le linee pre-disegnate

Queste linee ti aiuteranno a trovare dove iniziare un nuovo colore enon sbagliare

2. IMPORTANTE: Non saltate di qua e di là col filo! segui sempre UNA linea orizzontale o verticale per volta.

Il metodo di parcheggio è ordine, ti aiuta a tenere traccia di dove ti trovi esattamente in uno schema. Fondamentalmente significa “parcheggiare” il uno ( o piu) filo nel punto successivo in cui apparirà, lungo la riga orizzontale ( o verticale come preferisci) su cui stai lavorando.

Fai cosi procedendo e “parcheggiando” i diversi colori prima della crocetta successiva di quel colore.  Puoi anche contrassegnare il motivo mentre procedi (molti usano evidenziatori) in modo da non perderti.

A seconda di quanti colori ci sono nella riga orizzontale, hai tre opzioni:

  1. tieni l’ago attaccato a ogni filo (ti servirebbe un ago per ogni colore)
  2. sfilare l’ago e re-infilarlo con il nuovo colore (operazione che può richiedere molto tempo per essere ripetuta)
  3. una combinazione (mantieni gli aghi solo sui colori usati più frequentemente).

Il principale svantaggio del “parcheggio” è che a seconda di quanti colori stai lavorando, puoi ritrovarti con dozzine di fili che pendono

A questo proposito puoi usare degli spilli , delle mollette per capelli per tenere i fili separati tra loro oppure usare delle calamite per punto croce

 

NDRNon ti preoccupare di come appare il retro del tuo ricamo che apparirà leggermente disordinato (purché non ci siano nodi giganteschi o grovigli di filo).

Se vuoi saperne di piu…

Visite totali 271 , Visite oggi 1 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.