Il tuo primo ricamo

Scegli il tuo schema a punto croce

1) Scegli lo schema o il disegno che piu ti piace in base all’esperienza

Ce ne sono migliaia gratuiti in rete, oppure compera una rivista a tema o procurati un kit da ricamo con tutto il necessario compreso nel prezzo.

Alle neofite consiglio schemi piccoli. Essi hanno il vantaggio d’essere economici, la loro esecuzione non ha bisogno di molto tempo, permettono di imparare a gestire correttamente filo e ago. 

2) Se scegli la prima opzione, compera la tela ( nei kit la tela e i filati sono compresi nel pacchetto)
Se sei una neofita, ti consiglio di iniziare con della tela Aida 44 o 55 punti

Vado in merceria sotto casa o negozio online?
Ci sono innumerevoli modi per procurarsi il necessario, ci sono siti e mercerie online dove reperire ogni tipologia di tela Aida, lino, ecc, es. tipo DMC, Amazon o Casa Cenina i piu noti. Io personalmente frequento una catena di mercerie  GIESSE Scampoli ( con numerosissime filiali sul territorio) dove non mancano le occasioni strepitose tipo 5 metri di Aida a meno di 5 euro ( il sito spedisce in tutta Italia)

3) Il filo

In base allo schema compera i filati consigliati o ordinali nelle mercerie online
Se sei una principiante ti consiglio di iniziare con uno schema semplice che non implica troppi dettagli e che usa un massimo di 3-7 matassine colorate

TRUCCHETTI & CONSIGLI

Per non danneggiarti la vista hai bisogno di ricamare sotto una luce intensa, quindi o ricami di giorno davanti alla finestra o ti consiglio di procurarti una lampada o degli occhiali appositi per ricamare.

Se ti viene difficile ricamare perchè il filo si attorciglia o si sfilaccia durante il lavoro, puoi usare un po’ di cera d’api o della semplice paraffina ( quelle dei lumini) per preparare il filo prima di iniziare a ricamare. Ciò lo aiuterà a scorrere e praticamente ti evita ogni problema.
L’eccesso di lubrificante sparirà con il lavaggio o la stiratura a lavoro terminato.

Procurati un telaio da ricamo.
Nonostante sia possibile ricamare a punto croce ” a mani libere” cioè tenendo il tessuto con la mano, un telaio può essere di notevole aiuto, regola la tensione del filo e rende piu facile seguire lo schema.

Taglia il tessuto
Le dimensioni del tessuto dipendono dalla dimensione dello schema che vuoi realizzare, comunque è buona norma lasciare un tot di cm  (ovviamente dipende dalla grandezza del disegno) io tengo sempre circa 3/4 cm per ogni lato.

Come calcolo la grandezza del ricamo? 

Su ogni tipologia di tela Aida ogni “buchetto” sul tessuto rappresenta un singolo punto (‘x’)vedi immagine e possono essere contati per determinare la dimensione giusta.

Il FILO?

Quando ricami l’ago deve essere mantenuto in posizione verticale. 

Il filo da ricamo dovrebbe essere tagliato a gugliate di circa 90cm
Il filato da ricamo Mulinè  per esempio ha sei fili, ma di solito se ne usano 2 , 3 per chi ama un punto piu coprente

Come lo divido?

  1. Separa i fili con l’ago partendo dal centro della gugliata.
  2. Passa la nuova gugliata con della cera d’api o paraffina
  3. infila il filo nella cruna dell’ago.

E se il filo finisce?
Niente paura, fissa sul retro il filo rimasto passando con l’ago sotto le barrette nel modo più invisibile possibile (imparerai  con l’esperienza a fissare il filo sul davanti)

Taglia dell’altro filo e ricomincia da dove hai chiuso senza fare nodi.

NOTA: ricorda che il punto croce si sviluppa in due passaggi: mezza crocetta in andata e mezza in ritorno

Visite totali 330 , Visite oggi 1 

Potrebbero interessarti anche...

Grazie per il commento, torna presto a trovarmi, ci saranno sempre nuovi schemi che ti stupiranno :-)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: